Cura del tatuaggio

Per fare in modo che si mantenga al meglio nel tempo, è fondamentale prendersi cura del tatuaggio già nelle prime ore dopo la seduta.

Ecco le nostre linee guida su come prenderti cura del tuo tatuaggio:

  • Rimuovere il bendaggio dopo un’ora, massimo 4 ore, dalla fine della seduta.
  • Lavare il tatuaggio con acqua tiepida e poco sapone neutro, massaggiando delicatamente in modo da eliminare i residui di sangue, quindi sciacquare bene.
  • Asciugare il tatuaggio tamponando con della carta Scottex.
  • Per la prima settimana, applicare la crema Bepanthenol 3 volte al giorno per la cura del tatuaggio, senza esagerare e con le mani pulite; il tatuaggio non va ricoperto da uno strato eccessivo di crema: essendo il Bepanthenol una crema molto unta, basta applicarne poca e massaggiarla con delicatezza.
  • Solo per i primi 3 giorni, ricoprire il tatuaggio con la pellicola trasparente, evitando di stringere troppo.
  • Dopo i primi 3 giorni, si deve lasciare il tatuaggio libero ed a contatto con tessuti di cotone.

– EVITARE SAUNE, BAGNI IN VASCA, IN PISCINA ED AL MARE PER ALMENO 2 SETTIMANE.

– ASPETTARE SEMPRE CHE LE CROSTICINE CHE SI FORMANO SOPRA IL TATUAGGIO SI STACCHINO DA SOLE, SE STACCATE PRECOCEMENTE SI RISCHIA DI ROVINARE IL LAVORO.

ASSOLUTAMENTE EVITARE DI ESPORSI AL SOLE PER 30 GIORNI: L’ESPOSIZIONE PRECOCE AL SOLE PUO’ PROVOCARE GRAVI DANNI ALLA SALUTE DELLA TUA PELLE!

Il tatuaggio si può considerare completamente guarito dopo 30 giorni circa.